La prima volta? … Non so con chi ;(

Caro ranger, ... “la prima volta non si scorda mai”, infatti io non l’ho scordata, è solo che non so chi c’era con me! ;)
Seguimi, dobbiamo fare un salto indietro di un paio di decenni quando all’età di 15 anni io e la mia amica Tiziana giocavamo a fare le PR per delle “feste clandestine” organizzate a casa sua un week-end al mese, quando i genitori le lasciavano casa libera per andare in montagna.
Tanto clandestine non erano, visto che alla fine diventavano sempre dei veri e propri eventi a cui partecipavano amici, amici di amici, amici di amici di amici, …
Per molti, il momento più atteso della serata era “la camera buia”. Quando il dj metteva “Nothing compares to you” chi sapeva come funzionava l’andazzo, entrava senza fiatare nella camera di Tiziana al buio per cercarsi un partner per coccole improvvisate e uscire subito dopo nello stesso modo.

Io ero totalmente cotta di Matteo, e credo che anche lui lo fosse di me, tanto che quella sera ero decisa a beccarlo nella “camera buia” per conquistarlo e sconvolgerlo con ciò che avevo imparato dalle amiche di classe fidanzate ;).
Io avrei “catturato” la quarta persona che sarebbe entrata nella camera buia dopo di me e Tiziana avrebbe fatto in modo che quella persona fosse proprio Matteo.
… E fu così che ho capito di come è semplice a quell’età lasciarsi trasportare dagli ormoni. Furono solo cinque minuti in cui entrambi emozionati e tremanti, dolcemente scoprivamo un mondo nuovo. Alla fine della serata ero emozionatissima e quando raccontai tutto nei minimi particolari a Tiziana, scoprii che al momento del “Nothing compares to you”, Matteo mi aveva visto entrare nella “camera buia” e per gelosia aveva lasciato la festa.
Ma allora, … io con chi ero?
Caro ranger, se dovessi riconoscerti in questa storia, contattami, almeno riuscirò a dare un volto a quel corpicino emozionato e tremante ... ;)

Toast Ranger